don Paolo Gianoli, penitenziere


don Paolo Edmondo Gianoli, fu a lungo penitenziere di Cellio, risiedendo dove oggi ha sede la ProLoco.


Durante la I Guerra Mondiale, fu cappellano militare, prestando il suo servizio sacerdotale nei Lancieri di Vercelli.


Nel 1916 fu decorato della Medaglia d'Argento al Valore Militare con la seguente motivazione:


Ammirevole esempio di coraggio e di abnegazione,
lanciavasi parecchie volte ove più ferveva il combattimento per compiere la sua pietosa missione
e volontariamente si univa a due squadroni che muovevano all'attacco,
incitandoli con l'esempio e con la parola.
Monfalcone, 15 maggio 1916